THE POLITICS AND POLICY OF TRANSNATIONAL CHALLENGES – 29 maggio 2024

The study of politics has always reflected the distinction between the ‘domestic’ and the ‘international’ space. The former being traditionally the object of investigation for scholars interested on party politics, electoral behavior, policy analysis; while the study of the political dynamics that take place at the supranational level gathered expert in the study of the latter. Such a division of labor, though contested and reconfigured by the emergence of sub-fields such as Foreign policy analysis or International political economy, is still rooted in contemporary Political Science. Yet, global issues are increasingly transnational. Even in a period in which ‘globalization’ is questioned and sometimes repudiated, political conflicts are unlikely to be once again enclosed within national borders. The cases in point are several. While the Pandemic – its management and the political economy of vaccines – constitutes a recent disruptive example, the economic and financial implications of globalization represent the most consolidated research field focused on the subtle national/supranational divide; similarly, the institutions created at the international level for the promotion of policies aimed at coping with the global warming and its effects constitute a permanent policy arena for both states, corporations, environmental groups and movements. Another area in which policy and politics transcend national boundaries is that of security, since economic and technology policies are increasingly included in this domain, and effective responses can no longer be purely national, as illustrated by the management of cyber and bacteriological threats. The same holds concerning crime and justice, whose implications and management “force” States to cooperate to increase the effectiveness of policy responses. Migration is another issue in which, despite the willingness of ‘taking back control’ pursued by several governments, conflicts and decision making are likely to be played internationally, and several other examples of highly relevant political arenas can be made.

After the success of the 2023 conference, the 2ND edition of The Politics and Policy of Transnational Challenges conference aims at consolidating the research network coordinated by the Observatory on Sustainable Development and Democracy directed by Eugenio Pizzimenti, under the auspicious of the Observatory on Politics and Institutions based at the Department of Political Sciences (University of Pisa). The conference hosts renown political and social scientists whose research activities focus on the transnational dimension of governance structures, policy regimes and political processes. Contributions (papers and/or presentations) can be both theoretical and empirical.

THE POLITICS AND POLICY OF TRANSNATIONAL CHALLENGES – 2ND EDITION

Pisa, 29 May 2024, Polo Piagge

 

ACADEMIC PROGRAMME

 

9.45:10.00 a.m. Institutional Greetings

Carmelo Calabrò (Dean of the Department of Political Sciences, University of Pisa)

 

I SESSION (10.00-12.30 a.m.)

10.00:10.30 a.m.

Defense and Security Policies: Old Schemes and New Challenges

Speaker: Fabrizio Coticchia (University of Genova)

Chair: Simone Paoli (University of Pisa)

 

10.30:11.30 a.m.

Globalization, International Organizations and Ideas

Speakers:

Manuela Moschella (Scuola Normale Superiore)

Francesco Baraldi, Marco Di Giulio, Mattia Sguazzini (University of Genova) and Francesco Niccolò Moro (University of Bologna)

Chair: Fabrizio Coticchia (University of Genova)

 

11.30:12.00 a.m. – Coffee break

 

12.00:12.30 a.m.

Crime and Justice: Supranational Coordination and National Legacies

Speakers: Cristina Dallara (University of Bologna) and Salvatore Sberna (University of Pisa)

Chair: Marco Antonelli (Scuola Normale Superiore)

 

II SESSION (2.30:4.30 p.m.)

2.30:3.00 p.m.

The Politics and Policies of Migration and Immigration

Speaker: Michela Ceccorulli (University of Bologna)

Chair: Eugenio Pizzimenti (University of Pisa)

 

3.30:4.30 p.m.

Sustainable Development: State capacities, Good governance and Social Conflicts

Speakers:

Paola Imperatore and Massimiliano Andretta (University of Pisa);

Eugenio Pizzimenti (University of Pisa)

Chair: Beniamino Masi (University of Padova)

 

4.30 p.m. – Concluding Address

Helping people navigate the EU elections ecosystem

Available in over 20 languages, EU&I is an online tool which invites users to react to 30 policy statements covering a wide range of relevant issues in European politics. The results show which parties stand closest to their preferences, both in their country and all across Europe.

Click here for more information: https://euandi.eu/ 

EU&I is a Voting Advice Application (VAA) aimed at helping citizens make an informed choice in the 2024 European Parliament (EP) elections. Available in over 20 languages, the online tool invites users to react to policy statements covering a wide range of contemporary policy issues and political values in European politics. Developed by the European University Institute in Florence, Italy, in collaboration with a scientific committee of VAA scholars based at the Universities of Lausanne and Lucerne, EU&I provides voters with a broad view of the European political landscape and their individual positions within it.

It is important to note that EU&I is politically neutral. It is developed by academics for the wider public – it is not explicitly aimed at favouring any political party or group of parties. EU&I’s strong scientific background makes it interesting not only to the general public, but also to academics, experts and policy makers. Any interested person or organization can use EU&I completely free of charge.

https://euandi.eu/ 

 

Presentazione libro: L’era della giustizia climatica, Paola Imperatore

Il giorno 18 aprile, alle ore 14:00, presso l’aula E2 del Polo Piagge, nell’ambito del corso di Movimenti Sociali e Partecipazione Politica tenuto dal Prof. Massimiliano Andretta, verrà presentato il libro “L’era della giustizia climatica. Prospettive politiche per una transizione ecologica dal basso“. Sarà presente l’autrice, Paola Imperatore.

Call for proposals – tudy days on Social Movements and Political Participation – Third Edition May 16-17, 2024

In seguito al successo delle precedenti edizioni, siamo lieti di annunciare che il Gruppo Permanente SISP sui Movimenti Sociali e la Partecipazione Politica, in collaborazione con la Scuola Normale Superiore, l’Osservatorio su Politica e Istituzioni (OPI) dell’Università di Pisa, il laboratorio COSMOS e la rivista Open di Studi Sociopolitici Partecipazione e Conflitto (PaCo), sta lanciando una call for proposal per la prossima edizione dei giorni di studio che si terrà il 16-17 Maggio 2024, a Firenze.

Following the success of the previous editions, we are glad to announce that the SISP Standing Group on Social Movements and Political Participation, in collaboration with the Scuola Normale Superiore, the Observatory on Politics and Institutions (OPI) of the University of Pisa, the COSMOS laboratory and the Open journal of Sociopolitical Studies Partecipazione e Conflitto (PaCo), is opening a call for proposal towards the next study days edition to be held on May 16-17, 2024, in Florence.

Qui è possibile scaricare la call in italiano e inglese.

Oltre il Conflitto: Visioni Politiche e Reazioni Internazionali nella Crisi Israelo-Palestinese

Prevista per martedì 12 dicembre dalle ore 15 alle ore 19 una giornata di studi e riflessioni dal titolo “Oltre il Conflitto: Visioni Politiche e Reazioni Internazionali nella Crisi Israelo-Palestinese”, organizzata dal Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa e dall’OPI, Osservatorio su Politica e Istituzioni, presso il Polo didattico Piagge, Aula A0, Via Matteotti 3.
Il seminario si propone di esplorare la complessa realtà del conflitto mediorientale attraverso le lenti della politica, del diritto internazionale e delle dinamiche sociali. Riunendo esperti di varie discipline, il seminario offrirà un’analisi approfondita sulle posizioni dei partiti politici israeliani e palestinesi, le reazioni internazionali, in particolare quelle dell’Unione Europea e della Russia, e le implicazioni sociali e legali che emergono da questo scenario in continua evoluzione. Un’occasione unica per capire le molteplici dimensioni di uno dei conflitti più duraturi, critici e complessi del nostro tempo.

Bando per assegno di ricerca “Resistere le crisi: forme di impegno politico dei lavoratori non qualificati”

Pubblicato il bando per un assegno di ricerca  dal titolo “Resistere le crisi: forme di impegno politico dei lavoratori non qualificati” – s.s.d. SPS/04 Scienza politica nell’ambito di un progetto PRIN PNRR 2022 di cui è responsabile di unità locale il prof. Massimiliano Andretta.

il bando di cui all’oggetto è stato pubblicato sul sito di Ateneo al seguente link:
https://bandi.unipi.it/public/Bandi/Detail/e4caf213-5199-4ff0-bab0-d0b1b7718903

il termine per la presentazione delle domande è fissato alle ore 13.00 del 4 dicembre 2023.

Convegno “Per tornare a sognare”, 13-19 novembre, Milano

Il 14 Novembre 2023 il Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università Statale di Milano, nell’ambito della rassegna Book City,  organizza il convegno “Per tornare a sognare
Lavoro, welfare, ambiente nell’era delle crisi e nei territori”.

In una fase storica in cui diverse crisi attanagliano la vita privata e collettiva, costringendoci a rincorrere l’ultima urgenza e privandoci della possibilità di (re)immaginare nel lungo termine, che spazio ha il sogno? L’evento vuole approfondire il file rouge che lega due libri, due donne, due giovani ricercatrici, che partono da esperienze di oppressione sociale e violenza ambientale per
esplorare come, dentro le contraddizioni di questo sistema neoliberale, persone e comunità siano in grado di liberare nuove energie, di rimettere in cammino la storia, di aprire nuovi percorsi di emancipazione. In sostanza, di tornare a sognare.

Nell’ambito del convegno interverrà anche Paola Imperatore, assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze politiche Unipi e collaboratrice dell’OPI. L’appuntamento è previsto per Martedì 14 novembre 2023 | H 12:30-14:00 in Aula 5 in Via Conservatorio 7, dove verrà presentato il libro di Paola Imperatore, Territori in lotta. Capitalismo globale e giustizia ambientale nell’era della crisi climatica, Meltemi, Milano 2023.

Locandina_Per tornare a sognare

Conferenza “Less is more” – Istituto Svizzero

Dal 9 al 10 novembre a Roma, organizzato dall’istituto Svizzero, si terrà il convegno “Less is more. Immaginare una buona vita oltre la crescita”.

La crisi ambientale globale è un dato di fatto. L’urgente necessità di soluzioni sostenibili per fermare i danni ambientali è più pressante e onnipresente che mai, ed è chiaro che queste soluzioni devono considerare sia la giustizia sociale, sia quella ambientale. Sebbene in teoria ci sia un ampio consenso sociale sulla necessità di agire entro questo decennio, le opinioni variano sul tipo di cambiamenti necessari e su come raggiungerli. In questo contesto, la ricerca sulla ‘decrescita’ o ‘post-crescita’ svolge un ruolo importante in vari campi di ricerca e movimenti sociali e costituisce la base di un dibattito dinamico sulle potenzialità e i limiti della crescita.

Al convegno parteciperà anche Paola Imperatore, assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Politiche Unipi e collaboratrice di OPI, nel panel “Social movements and fields of action”.

Per ulteriori informazioni, il dettaglio del programma e la registrazione, è possibile visitare il sito dell’Istituto Svizzero: https://www.istitutosvizzero.it/it/conferenza/less-is-more/

 

 

Convegno “1973: l’oil shock e la svolta ecologica mancata”

La Fondazione “Luigi Micheletti” – Centro di storia dell’ambiente, con la collaborazione di Gses – Gruppo di storia dell’energia solare e Associazione Energia felice, con il contributo di Centoraggi – Società cooperativa e con il patrocinio di Comune di Brescia e Sisam – Società italiana di storia ambientale, organizza il convegno “1973: l’oil shock e la svolta ecologica mancata. Una lezione per il presente”.

Il convegno si terrà Martedì 7 novembre 2023 presso la Sala del Camino di Palazzo Martinengo delle Palle, via San Martino della Battaglia 18 a Brescia.

Programma
Ore 9:45
Prima sessione: La storia

  • Presiede e coordina gli interventi Giovanni Sciola, Direttore della Fondazione “Luigi Micheletti”
  • Saluto di Camilla Bianchi, Assessora alla Transizione ecologica, all’Ambiente e al Verde, Comune di Brescia
  • Duccio BasosiLa crisi energetica del 1973. Gli Stati Uniti, l’oro nero e l’economia politica internazionale
  • Luigi PiccioniLa “primavera ecologica”, un ricco patrimonio di elaborazioni e proposte per fronteggiare la crisi
  • Marino RuzzenentiIl caso italiano: un’occasione mancata nel quadro di una grave svolta involutiva
  • Dibattito

Ore 15:00
Seconda sessione: L’oggi

  • Presiede e coordina gli interventi Pietro Zanotti, Presidente della cooperativa Centoraggi
  • Andrea FantiniCrisi ecologica, emergenza climatica e altre catastrofi innaturali
  • Paola ImperatoreTerritori in lotta, capitalismo globale e giustizia ambientale nell’era della crisi ecologica
  • Alessandro MontebugnoliIl caso dell’auto elettrica,bene simbolo della modernità, snodo problematico della transizione ecologica
  • Mario AgostinelliUn piano energetico italiano da rifare. La grande innovazione delle comunità energetiche
  • Dibattito e conclusioni

Il convegno sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook della Fondazione Luigi Micheletti (https://www.facebook.com/FondazioneMicheletti/)

La partecipazione è riconosciuta come formazione per i docenti: gli interessati potranno iscriversi utilizzando il portale SOFIA (cod. 88139) oppure inviando una mail all’indirizzo: salbego@fondazionemicheletti.it.

La Fondazione “Luigi Micheletti” è parte della Rete degli istituti associati all’Istituto Nazionale Ferruccio Parri (ex Insmli) riconosciuto agenzia di formazione accreditata presso il Miur (L’Istituto Nazionale Ferruccio Parri con la rete degli Istituti associati ha ottenuto il riconoscimento di agenzia formativa, con DM 25.05.2001, prot. n. 802 del 19.06.2001, rinnovato con decreto prot. 10962 del 08.06.2005, accreditamento portato a conformità della Direttiva 170/2016 con approvazione del 01.12.2016 della richiesta n. 872 ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati).

‘Il Populismo nella politica italiana contemporanea’ al Salone del libro di Torino

Anche l’OPI presente alla 25° Edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Venerdì 19 maggio alle ore 15 si è tenuto l’incontro dal titolo ‘Il Populismo nella politica italiana contemporanea’, un appuntamento che prende spunto dal volume ‘Populism in contemporary italian politics. Actors and processes in time of crisi‘, curato da Enrico Calossi, docente al Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa e Paola Imperatore, assegnista di ricerca dell’Università di Torino, e pubblicato dalla Pisa University Press. La ricerca è frutto di un lavoro congiunto dell’OPI, Osservatorio su Politica e Istituzioni.

Sono intervenuti:
Antonio Martella, Professore di Social Media Management, Dipartimento di Culture, politica e società – Università di Torino
Enrico Calossi, Professore di Relazioni Internazionali e Sistema Politico dell’Unione Europea, Dipartimento di Scienze Politiche – Università di Pisa
Liziane Soares Guazina, Professoressa di Comunicazione Politica, Facoltà di Comunicazione – Università di Brasilia

 

Qui la notizia della partecipazione della Pisa University Press al Salone Internazionale del Libro di Torino.

Qui il programma degli appuntamenti organizzati dall’Università di Torino nell’ambito del quale si inserisce l’iniziativa.